Leonardo, il robot bipede: vola come un drone e sa andare sullo skateboard. @ Valentina Moro

TAG: In Evidenza, Innovazione, Sci-fi, Caltech, Leonardo, Robot bipede, Robot su skateboard, Robot volante, Science Robotics

Ne sta parlando in questi giorni la rivista Science Robotics. Si tratta di Leonardo (Legs onboard drone), il robot bipede che, sa camminare, volare sul drone, andare sullo skateboard. Infatti i ricercatori del California Institute of Tecnhology (Caltech) lo hanno creato e presentato su questa rivista. È alto 70 cm, ed è il primo robot ad usare gambe a più articolazioni e 4 propulsori a elica posti sulle spalle. In questo modo viene garantito un’eccellente equilibrio. “Ci siamo ispirati alla natura, pensando al modo in cui gli uccelli si agitano e saltellano sui fili delle linee telefoniche“, sostiene Soon-Jo Chung, ricercatore che, ha preso parte alla ricerca. I robot a due gambe, hanno la capacità di affrontare terreni difficoltosi con gli stessi movimenti degli esseri umani. Si presenta per loro la difficoltà, nel momento in cui si trovano a combattere con un terreno disconnesso.

Leonardo, il robot bipede: i pro e i contro.

Quello del terreno difficoltoso è un problema che non sussiste per i robot volanti. Infatti, volando riescono ad evitare l’ostacolo ma, hanno un grosso dispendio di energia in volo e una minore capienza di carico. “I robot con una capacità di muoversi multi-modale riescono a muoversi in ambienti difficili in modo più efficiente dei robot tradizionali, usando i loro strumenti“. Questo è quanto rilasciato da Kyunam Kim, fra i coordinatori del lavoro. Leonardo, ha una metamorfosi molto accentuata infatti, ha la possibilità di scegliere velocemente se camminare o volare. In maniera tale, da superare gli ostacoli con molta facilità.

Leonardo e la forza di equilibrio.

Leo è inoltre capace di svolgere insolite manovre di movimento che richiedono grande equilibrio all’essere umano, come camminare su una fettuccia da funambolo o andare sullo skateboard“. Questo, ci dice Patrick Spieler, fra i coordinatori dello studio. Le persone, modificano posizione e direzione delle proprie gambe per mantenere l’equilibrio, anche Leo si muove in questo modo. Infatti, grazie alle eliche si regge in verticale, però è grazie alle articolazioni che, riesce a cambiare posizione alle gambe. Così facendo, può muovere il centro della massa dell’automa avanti mediante volo e camminata sincronizzati. Durante il volo, utiluzza allo stesso modo del drone, le sole eliche.

Fonte: Ansa.it;

Hits: 2

L’articolo Leonardo, il robot bipede: vola come un drone e sa andare sullo skateboard. proviene da CIAOUP News & Advertising Influencer.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Product Enquiry