Titanic affonda in Mafia: the city of last Heaven. @ Valentina Moro

TAG: Gaming, In Evidenza, Innovazione, Mafia City, Robin Bongaarts, The city of last Heaven, Titanic, Titanic Mod

Mafia: the city of last Heaven è il gaming che, ha preso vita nel 2002. Sviluppato da lllusion Softworker e distribuito nel 2002 da Gathering of Developers per Microsoft Windows e nel 2004 per Playstation 2 e Xbox. Ambientato nella città di Lost Haven, nome fittizio che si ispira alla New York e alla Chicago degli “anni 30”. La trama si aggira attorno al personaggio Thomas Angelo, il quale di mestiere fa il tassista nella stessa città e alla sua scalata nel clan mafioso di Don Salieri. Nel 2010 esce Mafia II, poi sarà la volta di Mafia III nel 2016 e nel 2020 esce il remake Mafia: Definitive edition. Ma, già dal 2006 il modder Robin Bongaarts, ha pensato di estendere con un nuovo mod la serie. Introducendo così il Titanic, nave affondata nel 2012 nel Pacifico, all’interno del gioco. E oggi a distanza di 15 anni il Titanic affonda in Mafia.

Dopo 15 anni Titanic affonda in Mafia.

Ecco che, oggi l’ingegnere navale Robin Bongaarts, realizza il suo sogno producendo la prima delle quattro parti del “Titanic Mod”. Disponibile già da qualche giorno per i possessori di Mafia City. L’intento è quello di creare una rappresentazione in 3D, per fornire ai giocatori l’esperienza di esplorare ogni angolo della nave. Il progetto prevede per il futuro una collusione tra la nave più in evidenza di sempre e la mafia italoamericana. Quindi, per il momento la pubblicazione avvenuta il 20 di agosto, non prevede missioni. E a quanto pare, non regala nemmeno l’emozione di far rivivere in modalità 3D le scene con gli attimi più infuocati dell’incidente. A confronto, pare che siano state inserite delle feature rispetto l’originale, con la possibilità di salire e scendere le scale e anche di nuotare.

“Titanic Mod”

Breve inciso dell’intervista di Robin Bongaarts.

Non è un caso che la mia professione sia simile al tema della mia mod, poiché entrambi sono stati sviluppati dall’interesse che ho per il Titanic“.Questo sostiene l’ingegnere del Titanic Mod. In questa operazione, sono state coinvolte tante persone, tra modellatori 3D, programmatori, compositori, doppiatori. Bongaarts, quasi in una forma di ringraziamento esordisce con la frase, “senza il loro aiuto questa Mod non sarebbe dov’è oggi”.

Fonte: Eurogamer

Hits: 1

L’articolo Titanic affonda in Mafia: the city of last Heaven. proviene da CIAOUP News & Advertising Influencer.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Product Enquiry